NORMATIVE

Padel tennis

Poche regole ma importanti caratterizzano questa varietà dall’altra: la più originale è quella in cui i muri delimitanti il fondocampo fanno parte dell’area di gioco quindi se la palla rimbalza su tali muri può esser respinta con la racchetta. Per la regola che contempla i muri validi quando rimbalza la palla, questa specialità è simile alla Court paume o real tennis o court tennis. Nei tornei dei professionisti i muri sono sostituiti da pareti trasparenti per far vedere al pubblico le azioni di gioco. La federazione italiana adotta questo regolamento ma lo definisce paddle non padel e così fanno anche altre federazioni, quindi spesso i due termini vengono confusi tra loro.

Normative

D.Min. Infrastrutture Min. Interni e Prot. Civile 17 Gennaio 2018 e allegate “Norme tecniche per le costruzioni”.

Ccircolare n. 7/2019 del C.S.LL.PP con oggetto: Istruzioni per l’applicazione dell’aggiornamento delle “Norme tecniche per le costruzioni” di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018

UNI EN 1992-1-1:2005 24/11/2005 Eurocodice 2 – Progettazione delle strutture di calcestruzzo – Parte 1-1: Regole generali e regole per gli edifici.

UNI EN 1993-1-1:2005 01/08/2005 Eurocodice 3 – Progettazione delle strutture di acciaio – Parte 1-1: Regole generali e regole per gli edifici.

 UNI EN 1993-1-8:2005 01/08/2005 Eurocodice 3 – Progettazione delle strutture di acciaio – Parte 1-8: Progettazione dei collegamenti. 

UNI EN 1998-1:2005 01/03/2005 Eurocodice 8 – Progettazione delle strutture per la resistenza sismica – Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici.

UNI EN 1090-2:2018: Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio – Parte 2: Requisiti tecnici per strutture di acciaio

UNI 7697:2015: Criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie

UNI 11463:2016 : Vetro per edilizia – Determinazione della capacità portante di lastre di vetro piano applicate come elementi aventi funzione di tamponamento -Procedura di calcolo.

UNI EN 12600: 2004 Vetro per edilizia – Prova del pendolo – Metodo della prova di impatto e classificazione per il vetro piano.

CNR-DT 207/2008 : Istruzioni per la valutazione delle azioni e degli effetti del vento sulle costruzioni.

UNI EN 572-9:2004. 

CPR 305/2011, Marcatura CE Construction Products Regulation (CPR), 2011, i moduli in vetro stratificato per applicazioni in edilizia devono essere provvisti di marcatura CE secondo le relative norme di prodotto

I nostri clienti dicono: 

Che ne sai tu di un campo di paddle? Mogol e Battisti perdonino l’azzardata parafrasi… Sono tanti coloro che a questa espressione, sbalorditi, replicherebbero: «Cosa? Paddle che?». Ma sono sempre di più quelli che, con entusiasmo travolgente, possono dire: «Che spasso!».

Io l’ho provato e, pur non avendo mai giocato a tennis, sono riuscita a divertirmi e a mandare la palla dall’altro lato del campo. E’ stato amore a prima vista: dopo la prima volta, non l’ho lasciato più.

Il paddle o padel, come si dice in tutto il resto del mondo, è servito. Il fenomeno è esploso. E presto – non c’è dubbio – non ci sarà nessuno che potrà dire «che ne sai tu di un campo di paddle...»

Barbara M.

Il paddle è un gioco socievole, elimina la “barriera d’ingresso”. Nel tennis, il colpo più difficile è probabilmente il primo, il servizio. Proprio l’inizio di ogni game. Invece nel paddle, il servizio è un semplice dritto da piazzare in campo. Si gioca in quattro, c’è competizione, ma c’è molto divertimento. Sono certa che in pochi anni, il paddle coinvolgerà e appassionerà sempre più persone.

Un mix di tennis e di squash, una specie di “pagaia” solida e forata, leggera e capace di assorbire i colpi delle palline (anche queste di fatto simili a quelle da tennis) producendo un suono avvolgente. E se il tennis nasce più tecnico e ragionato, il paddle, secondo me, è decisamente più dinamico e immediato. Sin dal primo ingresso in campo. E’ affascinante.

Sara B.

Domande Frequenti

Queste sono alcune delle domande che, più frequentemente i nostri clienti ci rivolgono. Speriamo possano esservi di aiuto!

Comunque, siamo sempre a vostra disposizione, per qualsiasi dubbio o perplessità.

Quanto misura il campo da paddle?

Il campo da gioco misura (20 m x 10 m) è circondato da vetri e griglie, con cui si può interagire: non esiste il "fuori campo", ma non è possibile giocare direttamente sulle sponde.

Quanto costa un campo da paddle?

Il costo di un campo varia dal tipo di campo. I campi sono di 3 tipi: BASIC (standard), VISION (panoramico senza strutture sulle testate), STREET (modello smontabile)

Cos’è un campo mobile?

I campi da Paddle mobili (STREET) sono realizzati con strutture di sostegno e zavorre che li rendono mobili e quindi trasportabili e adatti ad essere montati e smontati per un tipo di utilizzo temporaneo. I campi mobili sono adatti per dimostrazioni, oppure per attività temporanee come Fiere, Piste da Pattinaggio, oppure per attività stagionali come Camping, Residence, Hotel, Agriturismi, Stabilimenti Balneari o tutte quelle che vogliono offrire attività sportive senza realizzare strutture fisse e che hanno a disposizione una superficie di circa 15×25 mt a campo. Basta disporre di una pavimentazione in piano e con una superficie resistente. L’installazione è semplice e veloce e possono essere montati trasportati e rimontati in poche ore.

Quale tipo di pavimentazione è prevista per i campi da paddle?

Per i campi da Paddle è necessario installare un tappeto di erba sintetica. Il tappeto viene successivamente intasato di sabbia silicea per una miglior aderenza al terreno. È importante scegliere il miglior prodotto possibile sul mercato per non creare problemi ai giocatori e per una maggior durata del prodotto nel tempo.

Quali permessi devo chiedere per un campo da paddle?

Per costruire un campo da paddle è necessario rivolgersi ad un progettista e agli uffici comunali preposti, e in particolare allo Sportello Unico dell’Edilizia. È necessario richiedere, progetto alla mano, una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Quali interventi strutturali sono necessari per la costruzione di un campo da paddle?

Prima dell’installazione di un campo da Paddle è necessaria la realizzazione di un cordolo perimetrale in cemento conforme alle caratteristiche richieste dal progetto redatto dall’ingegnere. È necessario effettuare un buon lavoro affinché non ci siano imperfezioni della superficie come avvallamenti o creste. In caso di lavori effettuati non a regola d’arte, non sarà possibile installare i campi e si dovrà ricorrere al disfacimento della base o al suo ripristino.

Soluzioni finanziarie  e possibilità di finanziamenti personalizzati

PARTNERS

Nostri contatti

PXP - Passion for Paddle

Via G.B. Venturi 117 - 42021 Bibbiano (RE) Italia

Tel: 0522 883144

Cell: 324 7980556

Lascia il messaggio

Autorizzazione al trattamento dei dati