CAMPO E MODELLI

Padel tennis

Modelli

Tutti i campi avranno come dotazione base: turf in filamenti di plt o polipropilene testurizzato , pareti in vetro temprato e stratificato, struttura portante in acciaio (zincato a caldo*) verniciato a polvere , grigliato in acciaio zincato e verniciato a polvere, pali per illuminazione in acciaio (zincato a caldo*) e verniciato a polvere verniciato a polvere

CAMPO BASIC

è un campo dalle dimensioni regolamentari, senza copertura

 

  • Come dice il suo nome è il modello base o meglio è il campo da paddle classico realizzato nelle misure definite dal regolamento.

  • Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato a polvere (a richiesta anche zincato a caldo e verniciato a polvere) posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio degli elementi di tamponamento.

  • Pannelli in vetro temprato e stratificato, PVP da 1,52 spessore da 12 o 20 mm, integri e senza forature di fissaggio, montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali e incollate con mastici speciali certificati per l’uso specifico.

  • Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati a caldo e verniciati a polvere.

  • Manto di pavimentazione in turf sintetico testurizzato con filamenti altamente stabili e resistenti all’abrasione, backing poliuretanico pesante, di alta qualità in grado di stabilizzarsi al pavimento con una modica quantita’ di sabbia. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

  • Protezioni anti trauma certificate (optional, gratuiti con la serigrafia del marchio PXP) , montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

  • Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando quattro montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del grado richiesto dalla FIT.

  • Passacavi in lamiera sagomata in acciaio fissata come battiscopa alla base perimetrale del campo consentono il passaggio di cavi elettrici e videofonia facilitando manutenzioni e sostituzioni o aggiunta di cavi.

CAMPO VISION

è quello più spettacolare, poiché offre agli spettatori una visione a tutto schermo

  • La versione Vision è la soluzione a “vista estesa” ovvero con pareti vetrate continue senza interposizione dei montanti della struttura in modo da consentire agli spettatori una visione panoramica e di alto effetto scenografico senza inficiare il gioco degli atleti. In questo modello è posta particolare cura nel fissaggio dei vetri vista la ridotta dimensione degli appoggi.

  • Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato a polvere (a richiesta anche zincato a caldo e verniciato a polvere) posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio degli elementi di tamponamento.

  • Pannelli in vetro temprato e stratificato, PVP da 1,52 spessore da 12 o 20 mm, integri e senza forature di fissaggio, montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali e incollate con mastici speciali certificati per l’uso specifico.

  • Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati a caldo e verniciati a polvere.

  • Manto di pavimentazione in turf sintetico testurizzato con filamenti altamente stabili e resistenti all’abrasione, backing poliuretanico pesante, di alta qualità, in grado di stabilizzarsi al pavimento con una modica quantita’ di sabbia. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

  • Protezioni anti trauma certificate (optional, gratuiti con la serigrafia del marchio PXP) , montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

  • Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando quattro montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del grado richiesto dalla FIT.

  • Passacavi in lamiera sagomata in acciaio fissata come battiscopa alla base perimetrale del campo consentono il passaggio di cavi elettrici e videofonia facilitando manutenzioni e sostituzioni o aggiunta di cavi.

CAMPO STREET

è un campo smontabile, si può trasportare in ogni luogo, è possibile montarlo sia su spiaggia che su piazza

Street ovvero una soluzione “da strada”, non perché sia fatta con materiali poveri ma semplicemente perché consente di portare il vostro campo da paddle dove volete, in una piazza, in spiaggia o in una qualsiasi situazione temporanea che non prevede un montaggio ed un utilizzo in pianta stabile. Il campo possiede tutte le prerogative del campo da paddle BASIC ma alla struttura di fondazione tradizionale, sostituisce una intelaiatura metallica ed un piano di gioco in pannelli modulari rimovibili sempre rivestiti con turf sintetico.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla struttura orizzontale prefabbricata e per il fissaggio dei pannelli di tamponamento. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in policarbonato compatto montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con elementi meccanici alla struttura in ferro.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in elementi componibili GEOPLAST o simili, con elevato grip e resistenti all’abrasione posati su supporti modulari in materiale inerte. In questa soluzione, per ragioni di sicurezza, non sono previste le due aree laterali di gioco esterne al campo.

Protezioni antitrauma certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando quattro montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda il tipo di attività da svolgere.

Il campo

Per rendere solida una costruzione servono fondazioni robuste e sicure, pertanto ai tecnici PXP e’ stato richiesto un ulteriore sforzo per rendere sicure le strutture perimetrali. Le tipologie costruttive attuali (in quasi tutti i casi) impiegano soluzioni tipo platea e fissaggio a tasselli meccanici o chimici. Nella nostra proposta di soluzione chiavi in mano eseguiamo il cordolo/platea di fondazione con annegato la piastra di ancoraggio del pilastro posizionandole in modo perfetto con l’ausilio di maschere o dime da noi realizzate.

Tutti i modelli dei nostri campi sono realizzati in accordo agli standard FIT e adattati e tailored alle particolari esigenze del committente.

Platea di fondazione

Quasi tutte le attuali tipologie costruttive impiegano soluzioni tipo a platea o cordoli perimetrale in cls, armati e gettati e successivamente viene effettuato il fissaggio con tasselli meccanici o chimici, che comportano l’esecuzione di numerose forature in opera. Spesso accade che vi siano interferenze con le armature presenti nel getto, senza punti di riferimento per il futuro montaggio delle strutture.L’uffico tecnico PXP ha studiato dime particolari che annegano nel clsi tirafondi,perfettamente a livello e squadrati.Cio’ garantisce la perfetta planarità dei punti di ancoraggio della stessa ed una maggiore tenuta dei fissaggi.

Il massetto interno, in cls armato con rete elettro saldata viene gettato contestualmente ai cordoli e prevede una leggera pendenza verso l’esterno in modo da garantire il deflusso delle acque meteoriche. Tutta la struttura fondale è dimensionata e verificata secondo le normative vigenti in materia di costruzioni in c.a.

Struttura in carpenteria metallica

In un campo da paddle la struttura in elevazione può sembrare sempre uguale costituita da montanti in profilo scatolare ed elementi orizzontali di collegamento. Anche per questo aspetto il campo PXP si differenzia non tanto per la tipologia costruttiva quanto per l'attività produttiva. I nostri manufatti vengono realizzati e certificati secondo la norma europea che ci consente l'apposizione della marcatura CE 2761. Controlli in accettazione sulle materie prime e su tutta l'attività produttiva dal taglio dei profili alla saldatura e fino alla verniciatura a polvere finale. Lo studio dei particolari ha fatto sì che in nessun caso durante il montaggio si vada ad inficiare tale trattamento, che deve garantire la vita utile della struttura senza generare fenomeni corrosivi prematuri. A richiesta sarà possibile richiedere la zincatura a caldo della struttura metallica e delle reti, con successiva verniciatura a polvere, oppure la sola verniciatura a polvere. A richiesta si puo’ personalizzare il logo del club o della società con taglio laser sulla carpenteria.

Vetri

Questa è la parte più innovativa del progetto: i vetri da noi utilizzati sono stratificati e trattati termicamente da 12 o 20 mm. Sono applicati mediante un vincolamento uniforme e continuo agli elementi portanti ed inoltre non presentano alcun tipo di foratura per il fissaggio. Tale lavorazione può determinare un notevole indebolimento delle lastre rappresentando il punto di partenza per eventuali cricche ed innesco lesioni. Il sistema PxP evita problemi di frantumazione in caso di urti accidentali o voluti da parte degli utilizzatori. Anche l’eventuale azione generata dal pubblico esterno o dall’azione dinamica del vento può essere causa di rottura ed è quindi prioritaria la salvaguardia delle persone presenti. In caso fortuito di rottura deve inoltre essere garantito che la vetrata mantenga la sua integrità geometrica senza essere scardinata dai propri vincoli e senza proiettare scaglie taglienti più o meno grandi in tutta la zona circostante.  La stessa norma UNI 7697 considera non idoneo un vetro monolitico temprato per le attività sportive.

Ogni campo installato è corredato di specifica relazione di calcolo dei paramenti in vetro secondo normativa UNI 7697:2017 atta a garantire la verifica strutturale per la spinta del vento caratteristica della zona di posa. Solo in questo modo si può affermare che la struttura sia completamente in regola con la legislazione italiana che equipara la barriera del campo ad una struttura vera e propria e non ad un semplice elemento di separazione.

Manto in erba sintetica

Il TURF sintetico confilamenti in plt texturizzatogarantisce omogeneità e regolarità di rimbalzo angolare e verticale sul campo, prima e dopo l’impatto sul cristallo.Grazie alla lubrificazione delle fibre preserva gli atleti da abrasioni da scivolamento.Il tappeto grazie alla sua struttura texturizzata ed a un backing pesante di alta qualità richiede una quantità minima di intaso in stabilizzazione. La sabbia penetra e viene trattenuta tra le fibre senza distribuirsi in modo irregolare sulla superficie. Viene utilizzato un manto con altezza di mm 12. Il campo PxP anche in questo caso presenta una novità: il campo viene fornito con righe di delimitazione già verniciate.

L’intaso del manto è eseguito con sabbia quarzifera sferoidale.

Impianto d’illuminazione

PxP utilizza ter diverse tipologie di proiettori a led a basso consumo a seconda del livello di illuminazione (lux) richiesti per il tipo di utilizzo. Passacavi in lamiera sagomata in acciaio fissata come battiscopa alla base perimetrale del campo permettono il passaggio di cavi elettrici e videofonia facilitando manutenzioni e sostituzioni o aggiunta di cavi e quindi non viene richiesta la presenza di un elettricista da parte della committenza. Viene fornita la certificazione di conformità secondo le normative vigenti.

Riscaldamento

Impianti di riscaldamento per i campi coperti ed anche per i campi esterni con sistema di riscaldamento a pavimento o su palo con lampade a raggi infrarossi a direzione mirata a favorire i quattro players.

La progettazione avverrà tramite studi particolari tenendo conto della localizzazioni geografica degli impianti e delle richieste specifiche dei clienti. Suggeriamo l’utilizzo del riscaldamento con energia elettrica, che soddisfa i requisiti di economia nella costruzione e nella gestione e diminuisce sensibilmente le emissioni di CO2.

Copertura (optional)

Qualora la committenza desiderasse coprire il proprio impianto per consentire un utilizzo del campo nella stagione invernale o creare solo un elemento ombreggiante,PxP può fornire una struttura supplementare di copertura prevedendo in fase costruttiva una soluzione fondale in grado di ricevere i carichi trasmessi senza ricorrere alla costruzione di una fondazione specifica esterna al campo. Questa opportunità è consigliata per eventuali future installazioni. In questo modo con un incremento economico assai modesto, PxP provvede a realizzare tali predisposizioni lasciando celati nel piano di posa gli ancoraggi necessari. 

 

Protezioni passive

In perfetta linea con le disposizioni che regolamento le attività sportive, PxP fornisce a richiesta ed installa su tutte le parti a rischio collisione con i giocatori, opportune protezioni antitrauma certificate secondo UNI EN 913 che non prevedono fissaggi meccanici puntuali che ne inibiscono l’efficacia, ma connessioni uniformi e continue. (verranno offerte gratuitamente se serigrafate con il marchio PXP)

Nostri contatti

PXP - Passion for Paddle

Via G.B. Venturi 117 - 42021 Bibbiano (RE) Italia

Tel: 0522 883144

Cell: 324 7980556

Lascia il messaggio

Autorizzazione al trattamento dei dati