MODELLI

Padel tennis

Sono terminati i lavori per la realizzazione di due campi da paddle-tennis nell’area di Reggio Emilia, il progetto promosso dai due del nostro giovane team, Giovanni Senzaterra (John Lackland) e Tommaso Moro sono andati a buon fine.

 

Il progetto per portare il paddle a Bologna.

La volontà di aggiungere all’offerta sportiva di Reggio anche il paddle, una disciplina già molto in voga in tutto il mondo e che ultimamente sta prendendo piede anche in Italia, è partita dai due reggiani sunnominati. I lavori, avviati nel febbraio scorso, sono giunti al termine proprio in questi giorni e hanno visto la costruzione di due campi da gioco, con il relativo impianto di illuminazione e il perimetro di vetro dove la pallina può rimbalzare.

|

Il commento dei promotori dell’iniziativa

“Finalmente possiamo dire che domenica apriamo i campi al pubblico – affermano con entusiasmo Giovanni e Tommaso – Ci saranno 4 giocatori della nazionale italiana e un aperitivo per tutti. La giornata di inaugurazione avvierà la settimana “special sport day”, in cui si potrà giocare gratuitamente per conoscere questo sport.

In questi mesi di lavori, abbiamo sentito il forte interesse per questa iniziativa da parte di molti reggiani e non solo –continuano-Diversi vacanzieri e turisti saranno sicuramente attirati da questa opportunità che si va ad aggiungere alle altre offerte sportive della zona. Ad inizio estate del 2020 del, poi, oltre Giovanni, ci saranno altri giocatori ed altri maestri che fanno parte della nazionale italiana, e che terrà corsi forse proprio qui a Reggio, speriamo. Non vediamo l’ora di cominciare”.

 

BASIC

Come dice il suo nome è il modello base o meglio è il campo da paddel classico realizzato nelle misure definite dal regolamento.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio degli elementi di tamponamento. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in vetro stratificato montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con sistemi progettati anti caduta.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in erba sintetica con filamenti in polipropilene altamente stabili e resistenti all’abrasione. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

VISION

La versione Vision è la soluzione a “vista estesa” ovvero con pareti vetrate continue senza interposizione dei montanti della struttura in modo da consentire agli spettatori una visione panoramica e di alto effetto scenografico senza inficiare il gioco degli atleti. In questo modello è posta particolare cura nel fissaggio dei vetri vista la ridotta dimensione degli appoggi.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio dei soli pannelli di tamponamento in rete disposti solo sulle pareti longitudinali. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in vetro stratificato montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con sistemi progettati anti caduta.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in erba sintetica con filamenti in polipropilene altamente stabili e resistenti all’abrasione. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

BASIC

Come dice il suo nome è il modello base o meglio è il campo da paddel classico realizzato nelle misure definite dal regolamento.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio degli elementi di tamponamento. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in vetro stratificato montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con sistemi progettati anti caduta.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in erba sintetica con filamenti in polipropilene altamente stabili e resistenti all’abrasione. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

VISION

La versione Vision è la soluzione a “vista estesa” ovvero con pareti vetrate continue senza interposizione dei montanti della struttura in modo da consentire agli spettatori una visione panoramica e di alto effetto scenografico senza inficiare il gioco degli atleti. In questo modello è posta particolare cura nel fissaggio dei vetri vista la ridotta dimensione degli appoggi.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla platea/cordoli di fondazione e per il fissaggio dei soli pannelli di tamponamento in rete disposti solo sulle pareti longitudinali. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in vetro stratificato montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con sistemi progettati anti caduta.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in erba sintetica con filamenti in polipropilene altamente stabili e resistenti all’abrasione. L’intasamento del tappeto viene effettuato con sabbia quarzifera sferoidale.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

STREET

Street ovvero una soluzione “da strada”, non perché sia fatta con materiali poveri ma semplicemente perché consente di portare il vostro campo da paddel dove volete, in una piazza, in spiaggia o in una qualsiasi situazione temporanea che non prevede un montaggio ed un utilizzo in pianta stabile. Il campo possiede tutte le prerogative del campo da paddel BASIC ma alla struttura di fondazione tradizionale, sostituisce una intelaiatura metallica ed un piano di gioco in pannelli modulari rimovibili sempre rivestiti in erba sintetica.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla alla struttura orizzontale prefabbricata e per il fissaggio dei pannelli di tamponamento. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in policarbonato compatto montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con elementi meccanici alla struttura in ferro.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in elementi componibili GEOPLAST con elevato grip e resistenti all’abrasione posati su supporti modulari in materiale inerte. In questa soluzione, per ragioni di sicurezza, non sono previste le due aree laterali di gioco esterne al campo.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

STREET

Street ovvero una soluzione “da strada”, non perché sia fatta con materiali poveri ma semplicemente perché consente di portare il vostro campo da paddel dove volete, in una piazza, in spiaggia o in una qualsiasi situazione temporanea che non prevede un montaggio ed un utilizzo in pianta stabile. Il campo possiede tutte le prerogative del campo da paddel BASIC ma alla struttura di fondazione tradizionale, sostituisce una intelaiatura metallica ed un piano di gioco in pannelli modulari rimovibili sempre rivestiti in erba sintetica.

Montanti verticali di sostegno in acciaio verniciato posti a interassi regolari predisposti per l’ancoraggio alla alla struttura orizzontale prefabbricata e per il fissaggio dei pannelli di tamponamento. Elementi verniciati con procedimento a polvere.

Pannelli in policarbonato compatto montati sulle testate e sulla parte iniziale dei lati longitudinali a filo struttura e fissati con elementi meccanici alla struttura in ferro.

Pannelli in rete maglia quadrata in filo di acciaio zincati e verniciati con procedimento a polvere.

Manto di pavimentazione in elementi componibili GEOPLAST con elevato grip e resistenti all’abrasione posati su supporti modulari in materiale inerte. In questa soluzione, per ragioni di sicurezza, non sono previste le due aree laterali di gioco esterne al campo.

Protezioni anti trauma, certificate, montate sui profili di bordatura dei varchi di accesso e su tutte le parti con le quali gli atleti possono entrare in collisione durante il gioco.

Impianto di illuminazione (optional) realizzato con pali in tubolare di acciaio, completi di cablaggio elettrico, ottenuti prolungando 4 montanti della struttura portante. Fari a led di azienda leader che possono essere scelti con differenti livelli di illuminazione a seconda del tipo di attività da svolgere. Tutto l’impianto e il campo è completo di impianto di terra.

Domande Frequenti

Queste sono alcune delle domande che, più frequentemente i nostri clienti ci rivolgono. Speriamo possano esservi di aiuto!

Comunque, siamo sempre a vostra disposizione, per qualsiasi dubbio o perplessità.

Quanto misura il campo da paddle?

Il campo da gioco misura (20 m x 10 m) è circondato da vetri e griglie, con cui si può interagire: non esiste il "fuori campo", ma non è possibile giocare direttamente sulle sponde.

Quanto costa un campo da paddle?

Il costo di un campo varia dal tipo di campo. I campi sono di 3 tipi: BASIC (standard), VISION (panoramico senza strutture sulle testate), STREET (modello smontabile)

Cos’è un campo mobile?

I campi da Paddle mobili (STREET) sono realizzati con strutture di sostegno e zavorre che li rendono mobili e quindi trasportabili e adatti ad essere montati e smontati per un tipo di utilizzo temporaneo. I campi mobili sono adatti per dimostrazioni, oppure per attività temporanee come Fiere, Piste da Pattinaggio, oppure per attività stagionali come Camping, Residence, Hotel, Agriturismi, Stabilimenti Balneari o tutte quelle che vogliono offrire attività sportive senza realizzare strutture fisse e che hanno a disposizione una superficie di circa 15×25 mt a campo. Basta disporre di una pavimentazione in piano e con una superficie resistente. L’installazione è semplice e veloce e possono essere montati trasportati e rimontati in poche ore.

Quale tipo di pavimentazione è prevista per i campi da paddle?

Per i campi da Paddle è necessario installare un tappeto di erba sintetica. Il tappeto viene successivamente intasato di sabbia silicea per una miglior aderenza al terreno. È importante scegliere il miglior prodotto possibile sul mercato per non creare problemi ai giocatori e per una maggior durata del prodotto nel tempo.

Quali permessi devo chiedere per un campo da paddle?

Per costruire un campo da paddle è necessario rivolgersi ad un progettista e agli uffici comunali preposti, e in particolare allo Sportello Unico dell’Edilizia. È necessario richiedere, progetto alla mano, una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Quali interventi strutturali sono necessari per la costruzione di un campo da paddle?

Prima dell’installazione di un campo da Paddle è necessaria la realizzazione di un cordolo perimetrale in cemento conforme alle caratteristiche richieste dal progetto redatto dall’ingegnere. È necessario effettuare un buon lavoro affinché non ci siano imperfezioni della superficie come avvallamenti o creste. In caso di lavori effettuati non a regola d’arte, non sarà possibile installare i campi e si dovrà ricorrere al disfacimento della base o al suo ripristino.

I nostri clienti dicono: 

Che ne sai tu di un campo di paddle? Mogol e Battisti perdonino l’azzardata parafrasi… Sono tanti coloro che a questa espressione, sbalorditi, replicherebbero: «Cosa? Paddle che?». Ma sono sempre di più quelli che, con entusiasmo travolgente, possono dire: «Che spasso!».

Io l’ho provato e, pur non avendo mai giocato a tennis, sono riuscita a divertirmi e a mandare la palla dall’altro lato del campo. E’ stato amore a prima vista: dopo la prima volta, non l’ho lasciato più.

Il paddle o padel, come si dice in tutto il resto del mondo, è servito. Il fenomeno è esploso. E presto – non c’è dubbio – non ci sarà nessuno che potrà dire «che ne sai tu di un campo di paddle...»

Barbara M.

Il paddle è un gioco socievole, elimina la “barriera d’ingresso”. Nel tennis, il colpo più difficile è probabilmente il primo, il servizio. Proprio l’inizio di ogni game. Invece nel paddle, il servizio è un semplice dritto da piazzare in campo. Si gioca in quattro, c’è competizione, ma c’è molto divertimento. Sono certa che in pochi anni, il paddle coinvolgerà e appassionerà sempre più persone.

Un mix di tennis e di squash, una specie di “pagaia” solida e forata, leggera e capace di assorbire i colpi delle palline (anche queste di fatto simili a quelle da tennis) producendo un suono avvolgente. E se il tennis nasce più tecnico e ragionato, il paddle, secondo me, è decisamente più dinamico e immediato. Sin dal primo ingresso in campo. E’ affascinante.

Sara B.

Soluzioni finanziarie  e possibilità di finanziamenti personalizzati

PARTNERS

Nostri contatti

PXP - Passion for Paddle

Via G.B. Venturi 117 - 42021 Bibbiano (RE) Italia

Tel: 0522 883144

Cell: 324 7980556

Lascia il messaggio

Autorizzazione al trattamento dei dati